67% giovani a casa con mamma, top Ue
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 218 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

67% giovani a casa con mamma, top Ue

Italia
Typography

Oltre 50% tra 25 e 34 anni, 28% in Ue, 3,7% in Danimarca

67% giovani a casa con mamma, top Ue
67% giovani a casa con mamma, top Ue

 

ROMA, 22 OTT - Oltre due terzi dei "giovani adulti", ovvero coloro che hanno tra i 18 e i 34 anni, in Italia vive a casa con i genitori, una percentuale (67,3%) che nel 2015 cresce rispetto al 2014 e si conferma al top nell'Unione europea (dietro solo alla Slovacchia) con quasi 20 punti di differenza rispetto al 47,9% medio europeo. Lo rileva Eurostat secondo il quale il divario cresce ancora nella fascia tra i 25 e i 34 anni,quella nella quale si dovrebbe aver finito di studiare e si comincia a lavorare. In questa fascia i giovani a casa con mamma passano dal 48,4% del 2014 al 50,6% a fronte del 28,7% in Ue e del 3,7% in Danimarca. Oltre quattro su dieci giovani in questa fascia che vivono con mamma lavorano a tempo pieno. La percentuale dei giovani adulti che vivono a casa con i genitori è cresciuta di quasi due punti tra il 2014 e il 2015 passando dal 65,4% al 67,3% mentre in Ue è scesa dal 48,1% al 47,9%. L'Italia è superata per percentuale di'mammoni' solo dalla Slovacchia (69,6%) e seguita da Malta (66,1%).