Terremoto: Tornano a scuola i ragazzi di Norcia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 158 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Terremoto: Tornano a scuola i ragazzi di Norcia

Italia
Typography

Lezioni in prefabbricato per studenti di superiori, medie e primaria. Ancora in attesa bimbi di quella dell'infanzia

Terremoto: Tornano a scuola i ragazzi di Norcia
Terremoto: Tornano a scuola i ragazzi di Norcia

 

Provano a ripartire dai banchi i comuni del centro Italia colpiti dal terremoto. Iniziando dalla nuova scuola realizzata nei moduli-container. Dopo la forte scossa del 30 ottobre, da lunedì mattina riprenderanno infatti le lezioni per molti studenti della città di San Benedetto e di altri centri della Valnerina. A Norcia da giorni insegnanti, assistenti e militari dell'Esercito sono impegnati per sistemare banchi, cattedre e verificare che tutti gli impianti siano funzionanti. La campanella suonerà alle 8.30 per gli studenti delle superiori che termineranno le lezioni alle 13.30. Esattamente quando entreranno in classe gli alunni della primaria e della scuola media che usciranno alle 18.30.

Non tutti gli studenti però si ritroveranno insieme nelle classi. Circa 200 hanno infatti trovato, provvisoriamente, sistemazione in altre scuole dell'Umbria. Gli insegnanti che torneranno in cattedra sono, invece, sempre gli stessi e saranno 150.

Chi a Norcia è ancora costretto a pazientare prima di tornare in aula sono i bambini dell'infanzia, la loro nuova sede ancora non è pronta.