Scuola: il 47% dei diplomati e' pentito della scelta fatta
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 139 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Scuola: il 47% dei diplomati e' pentito della scelta fatta

Italia
Typography

Indagine AlmaDiploma. Il 13% incerto sul suo futuro

 

Scuola: il 47% dei diplomati e' pentito della scelta fatta
Scuola: il 47% dei diplomati e' pentito della scelta fatta

 

14 DIC - Il 47% dei diplomati 2016 è pentito della scelta fatta a 14 anni e se tornasse indietro sceglierebbe una scuola e/o un indirizzo diversi. Inoltre il 13%, dopo l'esame di maturità, è ancora molto incerto sul proprio futuro formativo e professionale. Lo rileva l'indagine sul Profilo dei diplomati 2016 di AlmaDiploma e AlmaLaurea, svolta su 40 mila diplomati di 261 istituti scolastici e presentata oggi al Miur. In generale oltre la metà dei diplomati 2016 (56%) è soddisfatta delle attività di orientamento realizzate durante la scuola superiore e, a ridosso del diploma, il 58% ha già deciso di continuare gli studi, il 7% studierà e lavorerà e il 17% cercherà un lavoro. Ma oltre uno su 10 (13%) è ancora indeciso. Serve "una vera e propria politica di educazione alla scelta - afferma il direttore di AlmaDiploma, Renato Salsone - il tema dell'orientamento deve prendere in considerazione tutta la filiera educativa, a partire dalla scuola secondaria di primo grado".