FIRENZE, Mostro: morto Fernando Pucci
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 192 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

FIRENZE, Mostro: morto Fernando Pucci

Italia
Typography

Ultimo dei 'compagni di merende'. Era il teste 'alfa'

FIRENZE, Mostro: morto Fernando Pucci
FIRENZE, Mostro: morto Fernando Pucci

FIRENZE, 1 MAR - E' morto a San Casciano (Firenze) Fernando Pucci, ultimo dei 'compagni di merende' con Pietro Pacciani, Mario Vanni e Giancarlo Lotti e definito teste 'alfa' nel codice degli inquirenti. Pucci aveva 86 anni. Il decesso è stato in un ospizio per cause naturali il 25 febbraio e la notizia si è diffusa a funerali avvenuti. Con la sua testimonianza sul duplice omicidio di Scopeti (1985) confermò il racconto di Lotti, il 'pentito' che stimolò le indagini che dal 1995-96 seguirono la tesi del 'team omicida'. Dichiarato oligofrenico nel 1983, Fernando Pucci fu comunque ritenuto attendibile nelle testimonianze processuali. Quando depose in aula la sua fu considerata una testimonianza-chiave. Chiamato in causa da Lotti, Pucci confermò la presenza di Pacciani e Vanni a Scopeti e disse di aver visto Pacciani con la pistola su un lato della tenda dei francesi, Vanni con un coltello su un altro lato, e che Pacciani e Vanni minacciarono lui e Lotti di andarsene per non essere uccisi a loro volta.