FOGGIA, maltrattavano bimbi in classe, arresti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 129 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

FOGGIA, maltrattavano bimbi in classe, arresti

Italia
Typography

In provincia di Foggia. Bimbi insultati e derisi

FOGGIA, maltrattavano bimbi in classe, arresti
FOGGIA, maltrattavano bimbi in classe, arresti

FOGGIA, 15 APR - Bambini insultati, minacciati, trascinati di peso fuori dell'aula e derisi di fronte a tutti gli altri anche con frasi scurrili. Sarebbero questi i metodi usati da quattro maestre di una scuola elementare della provincia di Foggia che sono state arrestate e messe ai domiciliari con l'accusa di avere maltrattato i bambini che avevano un custodia durante le ore di lezione. Gli arresti sono stati fatti dai Carabinieri in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Foggia su richiesta della procura. L'indagine è stata avviata alla fine del 2016 dopo la denuncia dal padre di un alunno di quarta elementare nei confronti di una delle maestre arrestate. Segni di malessere tra gli scolari erano comunque emersi all'inizio dell'anno scolastico con una insolita migrazione di bambini verso istituti di paesi vicini. Gli investigatori hanno quindi ascoltato una quindicina tra insegnanti e genitori, e poi installato in classe una telecamera scoprendo anche gli altri maltrattamenti.