ROMA, uccise e brucio' ex: condanna a ergastolo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 450 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

ROMA, uccise e brucio' ex: condanna a ergastolo

Italia
Typography

Mamma, sentenza giusta e morale, è un primo gradino importante

ROMA, uccise e brucio' ex: condanna a ergastolo
ROMA, uccise e brucio' ex: condanna a ergastolo

ROMA, 5 MAG - E' stato condannato all'ergastolo Vincenzo Paduano, l'uomo che il 29 maggio dello scorso anno a Roma strangolò e diede alle fiamme la sua ex fidanzata Sara Di Pietrantonio nei pressi del quartiere Magliana. La sentenza è stata emessa, a conclusione del processo tenutosi con il rito abbreviato, dal gup Gaspare Sturzo. Concetta, la madre di Sara, ha commentato dicendo che "si tratta di una sentenza giusta e morale. Un primo gradino importante. Ho vissuto in apnea per circa un anno adesso una boccata d'aria fresca ma tornerò subito in apnea perché Sara non me la ridarà nessuno".