ACRI (COSENZA), prende a pugni la moglie, arrestato
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 239 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

ACRI (COSENZA), prende a pugni la moglie, arrestato

Cosenza e Provincia
Typography

Aggressione a culmine lite, donna medicata in ospedale Acri

ACRI (COSENZA), prende a pugni la moglie, arrestato
ACRI (COSENZA), prende a pugni la moglie, arrestato

ACRI (COSENZA), 16 SET - Ha colpito la moglie al volto con più pugni, spaccandole il sopracciglio e facendola finire in ospedale. Per questo motivo i carabinieri di Acri hanno arrestato un 42enne di nazionalità romena con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. Dalle indagini dei carabinieri è emerso che l'uomo ha aggredito la moglie al culmine di una lite scoppiata per futili motivi. Portata nell'ospedale di Acri, la donna è stata giudicata guaribile in sette giorni. L'uomo è stato condotto a casa di alcuni parenti in regime di arresti domiciliari.