COSENZA. Moda Movie e Viaggiart, insieme per promuovere la cultura e il territorio
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 808 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

COSENZA. Moda Movie e Viaggiart, insieme per promuovere la cultura e il territorio

Cosenza e Provincia
Typography

Moda, cinema, spettacolo, cultura, formazione e valorizzazione del territorio costituiscono i punti cardine di Moda Movie, il concorso rivolto a giovani fashion designers che strizza l’occhio all’arte e alla creatività a tutto tondo.

Da 19 anni l’associazione culturale Creazione e Immagine, presieduta da Sante e Paola Orrico, porta avanti con determinazione e orgoglio un progetto divenuto negli anni sempre più articolato, attraverso il quale sono nate collaborazioni e partnership interessanti e stimolanti, l’ultima delle quali coinvolge la startup calabrese Altrama Italia, creatrice di Viaggiart, piattaforma turistica che permette di scoprire i luoghi dell’arte e della cultura direttamente dallo smartphone. Viaggiart ha realizzato per Moda Movie alcuni itinerari ispirati al tema della manifestazione, quest’anno dedicata alla multietnicità e all’incontro tra le culture, consultabili direttamente dall’app (scaricabile sia su Android che su iOs). Gli itinerari sono in tutto 4: il primo, “Alle radici del Crossing Cultures”, prevede le visite al Museo Civico dei Bretti e degli Enotri, la visita del centro storico di Cosenza e l’arrivo al Castello Normanno-Svevo, mentre il secondo è dedicato all’arte cosentina con la visita a Piazza XV Marzo (sede del Teatro Rendano, dell’Accademia Cosentina e del monumento dedicato a Tommaso Campanella), alla Galleria Nazionale di Palazzo Arnone, al Parco Letterario “Tommaso Campanella” ed al MAB di Corso Mazzini. Gli altri due itinerari, invece, si snodano all’interno della provincia cosentina: di questi, uno prevede la visita al centro storico ed al Castello Normanno di Rende, al Borgo Antico di Fiumefreddo Bruzio e al Centro Storico di Montalto Uffugo.

Particolarmente interessante è l’ultimo percorso dedicato al rapporto tra moda e cultura tradizionale, con la visita al Museo Storico Multimediale della Seta di Mendicino, al Museo della Civiltà Contadina Occitana di Guardia Piemontese, al Museo del Costume e degli Ori Arbereshe di Vaccarizzo, all’Ecomuseo dell’Antica Filanda di Civita e al Museo delle Bambole di Frascineto. Per attivare questi itinerari, basta scaricare l’app Viaggiart e inserire nella barra di ricerca il codice “MM15IT” e il numero dell’itinerario prescelto. Se si vuole ad esempio essere accompagnati nella visita di Cosenza e dunque al primo itinerario, basterà cercare “MM15IT1” e si attiverà l’itinerario alla scoperta del centro bruzio.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003