Cosenza: evaso ticket pronto soccorso, 4,7 mln di danno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 691 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Evaso ticket pronto soccorso, 4,7 mln di danno a Cosenza

Cosenza e Provincia
Typography

In tre anni, dal 2011 al 2014, all'ospedale di Cosenza 150 mila prestazioni di pronto soccorso non urgenti - i codici "bianco" e "verde" - sono state svolte senza il pagamento del ticket, comportando un danno erariale di 4,7 milioni di euro.

 

Evaso ticket pronto soccorso, 4,7 mln di danno a Cosenza
Evaso ticket pronto soccorso, 4,7 mln di danno a Cosenza

 

Ad accertarlo sono stati i finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Cosenza che hanno segnalato alla Corte dei conti quattro funzionari dell'Azienda. Secondo le indagini dei finanzieri, che hanno esaminato migliaia di prestazioni e centinaia di migliaia di documenti, solo il 4,3% dei ticket dovuti sono stati pagati.

 

Conclusione che potrebbe essere rivalutata alla luce di eventuali controdeduzioni dell'Azienda. Complessivamente sono state esaminate oltre 370.000 prestazioni. Dalle indagini è emerso che l'iter seguito dal paziente veniva registrato manualmente il che ha comportato che numerose prestazioni non sono state poi pagate visto che numerosi pazienti, prima delle dimissioni, non hanno riconsegnato la scheda di presentazione al pronto soccorso.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003