COSENZA: Preside chiama polizia per caso di bullismo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 680 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

COSENZA: Preside chiama polizia per caso di bullismo

Cosenza e Provincia
Typography

Intervento agenti ha evitato che atti persecutori proseguissero

COSENZA, 28 FEB - Uno studente di una scuola media di Cosenza ha segnalato al preside dell'istituto gli atti di bullismo cui lo sottoponevano da qualche tempo quattro compagni. Il dirigente, dopo avere constatato la veridicità della segnalazione, ha telefonato al 113 per informare la polizia dell'episodio.

Il personale della Questura di Cosenza, sotto le direttive del questore Luigi Liquori, ha avviato le indagini per identificare i responsabili degli atti di bullismo. Sono stati anche attuati dei servizi di controllo che hanno evitato che continuassero le persecuzioni ai danni dello studente che si era rivolto al preside.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003