Reggio Calabria: detenevano illegalmente volatili, denunce
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 494 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Reggio Calabria: detenevano illegalmente volatili, denunce

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Quattro persone sono state denunciate, in distinte circostanze, nel reggino, per detenzione abusiva di fauna protetta dal Comando provinciale del Corpo forestale dello Stato di Reggio Calabria.

 

Nel primo caso a Palmi gli agenti, su segnalazione dei volontari dell'associazione Cabs, nei pressi di un'abitazione, hanno trovato 44 esemplari di cardellino, specie particolarmente protetta dalla legge sulla caccia, rinchiusi in piccole gabbie. Successivamente gli agenti hanno scoperto nella stessa zona della cittadina tirrenica, all'interno di un vano appositamente attrezzato 10 altri cardellini detenuti illegalmente. I piccoli volatili sono stati sequestrati e, successivamente, liberati in natura. A Fiumara gli agenti del nucleo antibracconaggio hanno trovato altri 41 cardellini, cinque dei quali morti.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003