PRAIA A MARE (COSENZA), Occupazione abusiva 1.430 mq suolo marittimo, denuncia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 495 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

PRAIA A MARE (COSENZA), Occupazione abusiva 1.430 mq suolo marittimo, denuncia

Cosenza e Provincia
Typography

Indagini investigative complesse durate circa 4 mesi

PRAIA A MARE (COSENZA), 25 agosto. L’Operazione “Mare Sicuro 2016”, anche sul finire dell’estate continua ad assicurare alla giustizia chi deturpa le nostre belle coste.

L’Ufficio Locale Marittimo di Praia a Mare ha , infatti, nelle scorse ore ha deferito all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’articolo 54 e 1161 del Codice della Navigazione una persona, per aver occupato abusivamente un’area demaniale marittima nel Comune di Praia a Mare. Dalle indagini complesse investigative durate circa 4 mesi, effettuate anche con la preziosa collaborazione della Polizia Municipale locale, si è scoperto che all’interno dell’area, opportunamente recintata da mura e vegetazione, occupata senza titolo, esercitando, di fatto, un diritto non legittimo e sottraendo all’uso pubblico un importante tratto di demanio marittimo per circa 1.430 mq, era stata costruita negli anni una villetta con annesse pertinenze.

La Guardia Costiera di Maratea continuerà anche nelle prossime settimane a tutela sia del patrimonio ambientale che a tutela dell’Erario, rappresentando l’occupazione demaniale – in assenza di regolare concessione – un danno erariale per il mancato incameramento dei canoni demaniali e cosa ancor più grave un deturpamento del litorale.