Castrovillari (Cosenza): vende case che non ha, Gdf lo scopre
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 367 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Castrovillari (Cosenza): vende case che non ha, Gdf lo scopre

Cosenza e Provincia
Typography

Vendeva immobili in America che, però, erano inesistenti o intestati a ignari proprietari, incassando gli anticipi e facendo perdere le proprie tracce subito dopo.

 

 

La truffa, compiuta ai danni di 19 persone per un valore di 2 milioni di euro, è stata scoperta dai finanzieri della Compagnia di Castrovillari che hanno denunciato 4 persone e sequestrato beni per 900 mila euro tra cui tre appartamenti, un'autovettura e alcuni conto correnti. L'ideatore della truffa, Leone Alfano, cittadino italiano ma residente negli Usa, secondo l'accusa si presentava come rappresentante di una società immobiliare americana denominata "Golden Investment Reality Inc" o anche come notaio o ingegnere, e proponeva l'acquisto di immobili, soprattutto a Orlando in Florida. Una volta ricevuto su un conto corrente il danaro dagli investitori subito lo spostava su altri conti intestati a figlia e madre. Le indagini proseguono per rintracciare i responsabili che si sono trasferiti all'estero.