COSENZA, Spaccio di droga nel cosentino, 6 arresti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 372 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

COSENZA, Spaccio di droga nel cosentino, 6 arresti

Cosenza e Provincia
Typography

Operazione Cc, trasportavano stupefacenti in parti intime

 

COSENZA, Spaccio di droga nel cosentino, 6 arresti
COSENZA, Spaccio di droga nel cosentino, 6 arresti

 

COSENZA, 16 DIC - Operazione antidroga dei carabinieri del Comando provinciale di Cosenza per l'esecuzione di un provvedimento di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Paola nei confronti di 25 persone, tra le quali sei donne. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione e detenzione illegale di armi. L'operazione, condotta con il supporto di velivoli dell'ottavo nucleo elicotteri carabinieri e unità cinofile del Gruppo operativo Calabria di Vibo Valentia, è l'epilogo di indagini coordinate dal pm Anna Chiara Fasano e condotte dai carabinieri della Compagnia di Scalea, che hanno portato alla luce un articolato contesto di spaccio di cocaina, hashish e marijuana nelle più note località turistiche dell'alto tirreno cosentino in particolare nei comuni di Scalea, Santa Maria del Cedro, Belvedere Marittimo, Diamante, Buonvicino e Sangineto. La maggior parte delle donne si occupava di trasportare la sostanza stupefacente che veniva occultata nelle parti intime. Emersi, dalle indagini, legami di amicizia e parentela con esponenti del potente clan di 'ndrangheta dei Muto di Cetraro.