CASTROVILLARI (COSENZA), Gdf scopre truffa all'Inps, 316 denunce
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 215 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

CASTROVILLARI (COSENZA), Gdf scopre truffa all'Inps, 316 denunce

Cosenza e Provincia
Typography

Oltre 42 mila giornate mai effettuate per riscuotere indennità

CASTROVILLARI (COSENZA), Gdf scopre truffa all'Inps, 316 denunce
CASTROVILLARI (COSENZA), Gdf scopre truffa all'Inps, 316 denunce

CASTROVILLARI (COSENZA), 27 GEN - Una truffa ai danni dell'Inps per un milione 140 mila euro perpetrata da un'impresa cooperativa è stata scoperta dagli uomini della Guardia di finanza della Compagnia di Castrovillari che hanno denunciato il responsabile dell'impresa per truffa, falso ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. L'indagine, coordinata dalla Procura, ha portato alla denuncia, per truffa, di altre 315 persone per circa 42 mila giornate lavorative mai effettuate. Secondo quanto accertato, la cooperativa presentava all'ente previdenziale falsi contratti, riconducibili a soggetti ignari e completamente estranei e fasulle denunce aziendali e trimestrali attestanti l'impiego, mai avvenuto, di operai, al fine di consentire l'indebita riscossione di indennità di disoccupazione, malattia e maternità. La cooperativa avrebbe emesso e annotato nella propria contabilità fatture per operazioni inesistenti su prestazioni di servizi resi a terzi per un importo complessivo per oltre mezzo milione di euro.