CALCIO, Serie A: Bologna-Juventus 1-2, Atalanta-Chievo 1-0
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 1070 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

CALCIO, Serie A: Bologna Juventus 1-2, Atalanta Chievo 1-0

Calcio
Typography

Allegri: "lasquadra è pronta per una grande finale". Atalanta batte Chievo 1-0 e sale momentaneamente al 4/o posto

CALCIO, Serie A: Bologna-Juventus 1-2, Atalanta-Chievo 1-0
CALCIO, Serie A: Bologna-Juventus 1-2, Atalanta-Chievo 1-0

La Juve vince 2-1 a Bologna con un gol di Keane e chiude a quota 91 Atalanta batte Chievo 1-0 e sale momentaneamente al 4/o posto

Vincere in rimonta con un gol all'ultimo respiro. Miglior preparazione nervosa per la finale di Cardiff non poteva esserci per la Juve, che a Bologna ha dato ancora prova della sua forza tecnica e mentale, ribaltando la partita grazie a Dybala e a Kean, al primo gol in serie A di un 'millennial'. Nessuna passerella per i campioni d'Italia, ma una partita vera e sudata fino al 94', fino all'ultimo minuto dell'ultima sfida del suo campionato trionfale.

La Juve sta bene, meglio non potrebbe. Vincente, in forma, con tutti gli uomini a disposizione. Pronta "per fare una gran finale", dice Massimiliano Allegri al termine della partita vinta al 94' a Bologna. La settimana di Cardiff è già scandita: domani giorno di riposo, "poi lunedì cominciamo a preparare la partita, a questo punto serve un grande risparmio di energie per sprigionarle tutte nella finale. Serve attenzione ai dettagli e ci vuole un po' di buona sorte", aggiunge, mettendo nel mirino il Real. Allegri è contento, "per i ragazzi, perché abbiamo chiuso con una vittoria, perché abbiamo fatto 91 punti che sono una cosa importante in un campionato di alto livello.

Dovevamo chiudere bene, l'abbiamo fatto nel migliore dei modi, con un'ottima mezz'ora finale e una bella reazione". Ormai è recuperato anche Khedira: "Ha fatto alcune strappate delle sue - ha detto il tecnico - qualche buon inserimento. Era la prestazione che mi aspettavo da lui, ha una settimana ancora per migliorare la condizione. Se per l'allenatore bianconero non è ancora finita, è tempo di bilanci di Roberto Donadoni: "E' stata un'annata complicata per certi aspetti. Mi auguro che si riparta nella maniera giusta e si possano avere più soddisfazioni. Magari riuscendo a colmare quel gap che spesso ci ha visti lontani dal risultato per mancanza di malizia". Con la Juve, come tante volte durante l'anno, la sconfitta infatti è arrivata nel finale: "Qualche volta è stata colpa degli arbitri, ma altre ci abbiamo messo del nostro, ingenuità che alla fine ci costano caro e da cui dobbiamo imparare se vogliamo crescere.

All'Atalanta basta e avanza il gol del trascinatore Gomez per regolare la pratica Chievo e scavalcare temporaneamente la Lazio al quarto posto (72 punti contro 70), confidando ora nella disperata voglia di salvezza del Crotone per centrare l'ennesimo primato di una stagione da ricordare con il miglior piazzamento della sua storia. (ANSA)











Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003