Volley Femminile Serie C: la Volley Cosenza vince e riconquista la vetta della classifica
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
11
Mer, Dic
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 1096 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
article-top

Volley Femminile Serie C: la Volley Cosenza vince e riconquista la vetta della classifica

Volley
Typography

Contro il Castrovillari tutto cuore e grinta

Volley Femminile Serie C: la Volley Cosenza vince e riconquista la vetta della classifica
Volley Femminile Serie C: la Volley Cosenza vince e riconquista la vetta della classifica

 

In questo primo turno infrasettimanale doveva essere una vittoria da dedicare alla sfortunata Alessandra Adamo dopo il grave infortunio occorso la scorsa domenica a San Lucido e vittoria è stata. Contro una giovane ma signora Bioresolve Avolio Volley Castrovillari, abilmente ricostruita da mister Graziano dopo le diverse cessioni precampionato, le ragazze della Volley Cosenza volevano riscattarsi dopo l’infelice sconfitta patita nell’ultimo turno di campionato nella cittadina tirrenica. Tanta era la rabbia in corpo e a farne le spese è stata proprio la formazione del Pollino. Il Castrovillari nelle prime tre partite di campionato aveva dato filo da torcere a tutte le formazioni incontrate. Era riuscita a battere persino la Volley Torretta nell’ultimo incontro disputato. Volley Torretta che dopo la netta vittoria contro la Medical Team Paola guida con 10 punti insieme proprio alla Volley Cosenza la classifica provvisoria. E domenica prossima ci sarà lo scontro al vertice. La compagine cosentina in trasferta andrà a far visita alla coinquilina e capolista Volley Torretta, nella partita di andata del girone B del campionato di pallavolo femminile di serie C. Una partita che si preannuncia avvincente.Già affrontata in coppa Calabria in partita secca al Palaferraro prima dell’inizio del campionato, la Volley Cosenza si era aggiudicarsi il match per 3 a 2, riuscendo a qualificarsi ai quarti di finale proprio ai danni di Wong e compagnia.

Dopo la netta vittoria di questa sera, la Volley Cosenza affronterà questa trasferta in modo tranquillo in considerazione che la stessa Volley Torretta dovrà poi far ritorno poco prima di Natale (il 18.12) al Palaferraro nella città bruzia.Le due formazioni si sono0 schierate:Graziano Alberto e il suo 2° Feoli Sabrina schieravano le bad girls del pollino con Cruscomagno in regia, Berardi S. opposta, Biscardi G. e Toscano M. centrali, kapitan Saieva G. e Graziano D. posto 4, Graziano L. libero, completano l’elenco, Ammirati B., Botta L., Festa A., Varcasia C., assente x infortunio Kawa N.M. mister Marco Crispino e il suo 2° Romy Rizzuto schieravano Mazzuca C. in regia, Prezioso P. opposta, Filippelli M.D. e Donnici S. centrali, De Simone e Marsico C. posto 4, Gallo J. Libero, completano l’elenco Napoli R. entrata al posto di Marsico C.a metà del 2° set, Falzetta F.sca,Bernaudo,Totera I., Ruggiero M., Salvo E. ”L2”. I tre set questa sera hanno avuto un andamento abbastanza simile. Volley Cosenza in fuga dalle prime battute, reazione centrale della Bioresolve Avolio e allungo finale per le rossoblu cosentine che si aggiudicano tre set in volata. 25/22, 25/19 e 25/21 i punteggi dei set con 3 a 0 finale.

Mister Crispino nel ruolo di Adamo infortunata ha alternato Caterina Marsico e Rebecca Napoli. La prima ha iniziato l’incontro in gran spolvero cedendo però alla distanza. Si è fatta trovare prontissima la Napoli che ha inciso positivamente sull’esito dell’incontro per la determinazione e la forza impressa alle sue giocate. In netto miglioramento, anche se lontana dal suo top, il palleggio di capitan Mazzuca, dopo le ultime prove piuttosto opache a causa di malanni fisici. Finalmente si è rivista la Priscilla Prezioso delle grandi occasioni, concentrata e trascinatrice. Ottime anche se a fasi alterne le prove delle due centrali Filippelli e Donnici. Due forze della natura che se riescono a trovare migliori palle di prima giocabili e un maggiore feeling con le palleggiatrici possono far male a chiunque, sia a muro che negli attacchi centrali. Il libero Jessica Gallo pur essendosi messa in evidenza per alcune giocate non ha ancora raggiunto la forma migliore Nel Castrovillari la Saieva e la Biscardi come da tradizione hanno costituito l’asse portante del loro sestetto, ma in questa serata poco hanno potuto contro la volontà e la concentrazione del gruppo cosentino. Buono l’arbitraggio di Giuseppe Condino (primo arbitro) e di Mattia Cupello (secondo).

Annunci AdSense
article-botton-ads-ctp-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-botton-ads-pct-cca-001
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003