MONTEBELLO IONICO (REGGIO CALABRIA), maltratta e minaccia ex moglie, arrestato
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 418 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

MONTEBELLO IONICO (REGGIO CALABRIA), maltratta e minaccia ex moglie, arrestato

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Ai domiciliari 44enne che non si rassegna alla separazione

MONTEBELLO IONICO (REGGIO CALABRIA), maltratta e minaccia ex moglie, arrestato
MONTEBELLO IONICO (REGGIO CALABRIA), maltratta e minaccia ex moglie, arrestato

MONTEBELLO IONICO (REGGIO CALABRIA), 2 MAR - Ha minacciato e insultato per anni la moglie non rassegnandosi alla loro separazione. Un quarantaquattrenne di Montebello Ionico, F.D.B., è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. L'arresto dell'uomo è stato fatto dai militari della Compagnia di Melito Porto Salvo in esecuzione di un'ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Procura. Le indagini del carabinieri scattate dopo la denuncia della donna, secondo quanto riferito, hanno evidenziato che l'ex marito, che non accettava la separazione, per circa sette anni, abbia minacciato di morte ed insultato l'ex consorte rendendole di fatto l'esistenza intollerabile.