REGGIO CALABRIA, violenza domestica, tre arresti Polizia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 188 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

REGGIO CALABRIA, violenza domestica, tre arresti Polizia

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Questore Reggio: é necessario abbattere il muro del silenzio

REGGIO CALABRIA, violenza domestica, tre arresti Polizia
REGGIO CALABRIA, violenza domestica, tre arresti Polizia

REGGIO CALABRIA, 29 MAR - "È necessario abbattere il muro del silenzio e trovare il coraggio di rivolgersi alle forze dell'ordine per denunciare ciò che si verifica all'interno delle mura domestiche. Gli arresti di ieri sono il risultato ed il segno tangibile dell'attenzione che la Polizia di Stato riserva alle vittime di violenza domestica e di genere". Lo ha detto il questore di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, in merito all'attività condotta dalla Polizia di Stato nella Piana di Gioia Tauro che ha portato all'esecuzione di tre provvedimenti emessi dall'autorità giudiziaria di Palmi. Gli arresti sono tre e sono sono stati eseguiti a Cinquefrondi, Rosarno e Polistena. I provvedimenti eseguiti riguardano altrettanti uomini resisi responsabili di atti di violenza ai danni di familiari, mogli o figli.