Vibo Valentia: uomo accoltellato e ucciso, arrestato Alex Orfei
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 137 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Vibo Valentia: uomo accoltellato e ucciso, arrestato Alex Orfei

Vibo Valentia e Provincia
Typography

Un uomo di 36 anni, Werner De Bianchi, circense, è morto dopo essere stato accoltellato nella tarda serata di ieri a Santa Maria di Ricadi in provincia di Vibo Valentia.

 

Arrestato il presunto autore dell'omicidio: Alex Orfei, di 31 anni, anche lui artista circense, il cui circo è attualmente in località Gesuini della cittadina tirrenica. Orfei è stato arrestato dagli agenti della Squadra mobile di Vibo Valentia e del posto fisso di Polizia di Tropea.

 

Werner De Bianchi è stato colpito dal fendente mentre si trovava nello spiazzo antistante un supermercato. L'uomo è stato soccorso e portato in ospedale, ma è deceduto nella notte.

 

Lite scoppiata per vecchi dissidi - Ci sarebbero dissidi legati a vecchi rancori all' origine dell'accoltellamento che ha portato all'omicidio di Werner De Bianchi avvenuto a Santa Domenica di Ricadi e del quale è ritenuto responsabile Alex Orfei arrestato dalla polizia di Stato nella notte. De Bianchi e Orfei, appartenenti a due circhi diversi entrambi attualmente impegnati in Calabria, secondo quanto emerso dai primi accertamenti, si sarebbero incontrati per un chiarimento che poi sarebbe degenerato fino all'accoltellamento mortale. De Bianchi, si è appreso successivamente, è stato prima trasportato nell'ospedale di Tropea e poi trasferito nel nosocomio di Vibo Valentia dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per l'estrazione del coltello.