Accadde oggi: 6 agosto 1945, il bombardiere americano B29 Enola Gay, sgancia la prima bomba atomica su Hiroshima
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 447 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Accadde oggi: 6 agosto 1945, il bombardiere americano B29 Enola Gay, sgancia la prima bomba atomica su Hiroshima

Arte e Cultura
Typography

Orrore nucleare

Alle 8 e 15, il bombardiere americano B29 Enola Gay, sgancia la prima bomba atomica, a scopo militare, sulla città giapponese di Hiroshima.

 

Accadde oggi: 6 agosto 1945, il bombardiere americano B29 Enola Gay, sgancia la prima bomba atomica su Hiroshima
Accadde oggi: 6 agosto 1945, il bombardiere americano B29 Enola Gay, sgancia la prima bomba atomica su Hiroshima

 

Tre giorni dopo, l’operazione verra’ ripetuta sulla città di Nagasaki. Gli effetti sono devastanti: centomila morti a Hiroshima, sessantamila a Nagasaki. Entrambe città sono rase al suolo. Un disastro che si perpuetera’ nel lungo periodo a causa delle radiazioni. Il 15 agosto, dopo le due esplosioni e la dichiarazione di guerra dell’Unione Sovietica al Giappone, l’imperatore Hirohito presenta agli alleati la resa incondizionata. Con la firma dell’armistizio, il 2 settembre del 1945, si conclude il secondo conflitto mondiale.