Accadde oggi: 9 agosto 1945, sganciata la bomba atomica su Nagasaki
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 119 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Accadde oggi: 6 agosto 1945, il bombardiere americano B29 Enola Gay, sgancia la prima bomba atomica su Hiroshima

Arte e Cultura
Typography

Fat man: la bomba atomica su Nagasaki

Accadde oggi: 9 agosto 1945,  sganciata la bomba atomica su Nagasaki
Accadde oggi: 9 agosto 1945, sganciata la bomba atomica su Nagasaki

 

Si chiama Fat Man. E' la bomba al plutonio sganciata bombardiere B-29 chiamato Bockscar sulla città giapponese di Naghasaki, la seconda arma nucleare utilizzata in guerra, tre giorni dopo il primo lancio su Hiroshima. Un terzo della città e dei vicini distretti industriali vengono distrutti. Le vittime solo oltre 74mila. Gli abitanti sopravvissuti, come ad Hiroshima, soffrono tuttora delle conseguenze fisiche delle radiazioni rilasciate dagli ordigni nucleari.

Il suo bersaglio, però, non era quello che tutti conosciamo. Bockscar non è diretto verso Nagasaki, ma verso Kokura, una cittadina della prefettura di Fukuoka e sede di un grande deposito di munizioni dell'esercito giapponese. Ma la missione, per fortuna di Kokura, non andò per niente come previsto.