Nigeria, 12 morti in esplosione in impianto Eni
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 1202 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Nigeria, 12 morti in esplosione in impianto Eni

Mondo
Typography

Dodici persone sono morte e tre sono rimaste ferite a causa di una violenta esplosione avvenuta durante i lavori di riparazione della linea onshore Tebidaba-Clough Creek, in Nigeria, precedentemente danneggiata da atti di sabotaggio.

Ad annunciarlo in una nota è l'Eni precisando che l'incidente, avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, ha coinvolto l’intera squadra di manutenzione di una società di servizio locale. Al momento, spiega il gruppo petrolifero italiano, "non sono chiare le cause dell’incidente, su cui le autorità locali stanno indagando". La società esprime "le più sentite condoglianze alle famiglie coinvolte in questo tragico incidente".

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003