IMMIGRAZIONE: convoglio di auto rientrato in Austria con i profughi
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 410 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

convoglio di auto rientrato in Austria con i profughi

Mondo
Typography

Il premier ungherese: "L'Europa deve chiudere le frontiere . Germania, 6 miliardi per aiuti. Onu alla Ue: "Stop al razzismo"

Sono stati accolti da eroi al loro rientro in Austria i volontari partiti da Vienna con le loro auto, circa 250, per aiutare i profughi in marcia dall'Ungheria verso un "territorio sicuro".

Convoglio di auto per i migranti da Vienna verso l'Ungheria (La Presse)
Convoglio di auto per i migranti da Vienna verso l'Ungheria (La Presse)

I promotori dell'iniziativa #CarsOfHope, festeggiano sui social media il successo del "passaggio sicuro" che sono riusciti ad offrire ad alcune famiglie di rifugiati, nonostante il monito della polizia ungherese sul rischio per i volontari di incorrere nella violazione delle leggi sul traffico di essere umani.

Ai profughi sono stati portati anche beni di prima necessità. Sono andati in Ungheria a recuperare i profughi che tentavano di arrivare al confine sono rientrati in Austria. I promotori dell'iniziativa annunciano sui social media: "stiamo festeggiando coi migranti il successo del corteo". "Stiamo festeggiando il successo di questa iniziativa con i migranti a cui abbiamo assicurato un passaggio sicuro".

Intanto il premier ungherese Viktor Orban va all'attacco: bisogna "L'Europa deve chiudere le frontiere o il rischioo è che arrivino milioni dimigranti. Berlino - fa sapere la Bbc online - interverrà con un totale di 6 miliardi di euro a favore della massa di migranti che in questi giorni sta entrando nel Paese: ai 3 miliardi di euro già annunciati per gli stati ed i comuni se ne aggiungono altri 3 per programmi federali di assistenza.

Germania, 6 miliardi per aiuti La Germania, che affronta in queste ore l'arrivo di migliaia di migranti, sbloccherà 6 miliardi di euro aggiuntivi per accogliere i richiedenti asilo nel 2016. Lo ha reso noto la coalizione al potere, al termine di una riunione notturna. Lo Stato aumenterà lo stanziamento per i richiedenti asilo di 3 miliardi di euro e metterà a disposizione altri 3 miliardi per gli stati regionali e i comuni, che si incaricano dell'alloggiamento dei rifugiati. "Il governo federale aumenterà di 3 miliardi di euro il suo bilancio 2016 per far fronte con la situazione dei rifugiati e dei richiedenti asilo e i governi degli stati regionali e le autorità locali avranno a disposizione altri 3 miliardi di euro", si legge nel comunicato.

Il governo cercherà di raggiungere l'accordo con le autorità regionali su come utilizzare il denaro il 24 settembre durante una riunione di rappresentanti dello Stato federale e degli Stati regionali. Angela Merkel ringrazia i cittadini tedeschi che hanno accolto i rifugiati arrivati dal confine ungherese. Oltre 20mila solo nel weekend secondo le strime (iltempo.it)

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003