Afghanistan, militari riprendono il controllo di Kunduz: uccisi 150 talebani
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 905 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Afghanistan, militari riprendono il controllo di Kunduz: uccisi 150 talebani

Mondo
Typography

Le forze di sicurezza afghane hanno ripreso il controllo di Kunduz City, la città del nord dell'Afghanistan finita lunedì scorso sotto il controllo dei Talebani dopo un attacco a sorpresa sferrato da centinaia di insorti.

Lo riferisce l'agenzia di stampa afghana Pajhwok. Il generale Murad Ali Murad, vice capo di Stato Maggiore dell'Esercito afghano, ha detto alla tv Tolo che Kunduz è di nuovo sotto il controllo delle forze afghane grazie anche "al supporto aereo della coalizione".

Il ministero della Difesa di Kabul ha fatto sapere che nei combattimenti nella notte sono stati uccisi 150 Talebani e altri 90 sono rimasti feriti. Non è stato invece ancora diffuso un bilancio ufficiale dei caduti tra le forze afghane durante la battaglia, né è chiaro il numero delle vittime tra i civili.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003