Feci umane nel kebab, 142 clienti all'ospedale. Grave una 13enne
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 378 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Feci umane nel kebab, 142 clienti all'ospedale. Grave una 13enne

Mondo
Typography

Non avrebbero rispettato una banale norma igienica: lavarsi accuratamente le mani.

Il risultato? Il loro kebab è stato contaminato da un ceppo particolare di Escherichia Coli ossia l'Enteroinvasive. Centoquarantadue clienti della loro attività commerciale della stessa catena inglese di Nottingham sono finiti in ospedale. Come riporta il Daily Mail Mohammad e Amjad sono stati condannati a 4 mesi di carcere, pena sospesa, al risarcimento di 272 euro a cliente e a una multa di oltre 38mila euro. "Si è trattato di una pesante intossicazione alimentare" hanno detto gli ispettori d'igiene. Una tredicenne è stata ricoverata per giorni in terapia intensiva tanto che i medici hanno anche temuto per la sua vita.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003