Esplosione in ospedale pediatrico messicano: 2 morti e 53 feriti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 835 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Esplosione in ospedale pediatrico messicano: 2 morti e 53 feriti

Mondo
Typography

Le vittime dell'esplosione avvenuta oggi nell'ospedale pediatrico di Cuajimalpa, a Città del Messico, sarebbero due e non sette, come sembrato in precedenza.

"Due persone hanno perso la vita", ha detto il consigliere comunale Adrian Rubalcava spiegando che il nuovo bilancio arriva dopo aver confrontato i dati dei vari servizi di emergenza. I morti sono una donna adulta e un bambino. Ci sono anche 53 feriti.

In base alle informazioni uscite in precedenza, l'esplosione, che ha devastato circa la metà dell'edificio, è stata causata dalla rottura di un tubo di gas naturale avvenuta mentre era in corso un rifornimento da parte di un camion della ditta Gas Express Nieto, uno dei quattro più grandi distributori di gas in Messico. Le sezioni più colpite, aveva riferito la protezione civile, sono il pronto soccorso e la maternità. TAG: ospedale pediatrico, esplosione, messico, città del messico

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003