Muoiono due sub: stavano esplorando il relitto della Haven. Procura Genova apre inchiesta
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 266 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Muoiono due sub: stavano esplorando il relitto della Haven. Procura Genova apre inchiesta

Italia
Typography

Sono due i sub morti in mare questa mattina in provincia di Genova.

L'incidente è accaduto durante l'esplorazione del relitto della petroliera Haven , al largo di Arenzano. Le vittime sono due olandesi mentre il terzo sub, che ha accusato un malore ma non è in gravi condizioni, è tedesco. I militari della Capitaneria di Porto di Genova stanno sentendo i compagni di escursione dei tre sub che hanno accusato il malore e i titolari dei due diving club che avevano organizzato la spedizione per ricostruire quanto avvenuto. Intanto la procura di Genova ha aperto un'inchiesta. Il fascicolo è stato aperto dal pm Marcello Maresca per omicidio colposo a carico di ignoti.

Secondo quanto ricostruito finora, un gruppo di sub era andato a esplorare il relitto, quando intorno alle 10 tre di loro hanno accusato un malore: i loro compagni hanno subito dato l'allarme e sul posto sono intervenuti 118, Capitaneria di Porto e vigili del fuoco. Uno dei tre sub è stato portato in banchina ma per lui non c'è stato nulla da fare. Gli altri due sono stati trasportati in elicottero dai vigili del fuoco all'ospedale San Martino di Genova. Uno è morto, l'altro è stato dimesso. La causa della morte dei due sub verrà probabilmente accertata con l'autopsia. Al momento l'ipotesi è che si tratti di patologie da decompressione.