Due arresti per terrorismo. Cellula pianificava attentati in Italia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 252 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Due arresti per terrorismo. Cellula pianificava attentati in Italia

Italia
Typography

Dalle prime ore di questa mattina, i carabinieri del Ros stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa su richiesta della Procura della Repubblica di Roma, nei confronti di due maghrebini indagati per associazione con finalità di terrorismo internazionale aggravata dalla transnazionalità del reato.

Un terzo indagato è già detenuto per reati di terrorismo in Marocco. Al centro delle indagini, che hanno portato all'operazione 'Jweb 7', una cellula di matrice qaedista dedita al proselitismo, indottrinamento e addestramento mediante un sito internet creato e gestito dagli stessi indagati. Secondo quanto fanno sapere i carabinieri del Ros, la cellula si proponeva anche la pianificazione ed esecuzione di atti terroristici in Italia e in Nord Africa.

Durante le indagini, la collaborazione con le autorità marocchine ha consentito di sventare, nel 2012, un attentato terroristico al Mawazine Festival di Rabat.