Caso Yara, riprende il processo a Bossetti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 843 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Caso Yara, riprende il processo a Bossetti

Italia
Typography

Riprende il processo a Massimo Bossetti, il muratore di Mapello accusato di aver ucciso la giovane Yara Gambirasio, arrestato nel giugno del 2014.

Davanti alla Corte d'assise di Bergamo saranno ascoltati i genitori di Yara, Fulvio e Maura, e la figlia Keba che ripercorreranno i momenti drammatici di quel 26 novembre del 2010, seguiti alla scomparsa della tredicenne dalla palestra di Brembate di Sopra doveva la giovane ginnasta aveva terminato gli allenamenti.

In aula, con tutta probabilità, anche lo stesso Bossetti che continua a proclamarsi innocente. Intanto, sembrano emergere nuovi particolari sull'omicidio: secondo il genetista Marzio Capra, che fa parte del pool difensivo di Bossetti, vi sarebbe un terzo profilo genetico trovato sugli slip della ragazzina, del quale nessuno aveva mai parlato fino ad ora.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003

La finestra sullo Spirito - il Centro Tirreno

Feed non trovato
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003