Maltempo, allerta rossa e scuole chiuse in Sardegna
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 606 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Maltempo, allerta rossa e scuole chiuse in Sardegna

Italia
Typography

Chiuse le scuole di ogni ordine e grado in mezza Sardegna.

La Protezione civile ha diramato un bollettino meteo con allerta rossa fino alle 24 di oggi nel bacini di Montevecchio-Pischilappiu, Tirso, Campidano e Sulcis Iglesiente, ovvero tutta la Sardegna centromeridionale, a partire dall’alto oristanese fino a Capo Teulada. Scuole chiuse a Cagliari e in tutto l’hinterland: Quartu Sant’Elena, Selargius, Monserrato, Sinnai, Maracalagonis, Sestu, Capoterra, Pula, Assemini, Elmas. Nell’Iglesiente stessa decisione è stata presa dai sindaci di Iglesias, Carbonia e di altri centri alle falde del Marganai. Nel Medio Campidano hanno firmato l’ordinanza i sindaci di Guspini e Sanluri.

Per tutta la giornata di oggi, avverte il bollettino del Centro di coordinamento decentrato della Regione Sardegna, "si prevedono precipitazioni sparse, con cumulati localmente anche elevati, a carattere di rovescio o di temporale ai quali potranno essere associate fulminazioni localizzate, grandinate e forti raffiche di vento (allerta meteo elevato)".

"Sul Mediterraneo centrale persiste infatti una vasta area depressionaria; la conseguente circolazione d’aria prevalentemente nordorientale, interagendo con la massa d’aria relativamente più calda in risalita dal nord Africa, continuerà a determinare un’accentuata baroclinicità tra la Sardegna, la Sicilia, e la Calabria meridionale", spiega la Protezione Civile.