Expo alle ultime battute ma ancora code ai padiglioni
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 568 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Expo alle ultime battute ma ancora code ai padiglioni

Italia
Typography

Ultimi fuochi all'Expo di Milano. In attesa della chiusura dei tornelli, prevista alle 17, prima della cerimonia ufficiale che sancirà la fine dell'Esposizione Universale, continuano le code ai padiglioni.

Nelle foto, la coda per accedere al padiglione della Malaysia e a quello della Thailandia, dove l'attesa prevista, intorno alle 14.30, supera abbondantemente l'ora. Dopo sei mesi, l'Esposizione Universale di Milano chiude i battenti forte di un successo che conta oltre 21,5 milioni di visitatori, centinaia di capi di Stato, ministri, reali, vip e personalità da tutto il mondo che hanno visitato il sito alle porte di Milano. A partire dalle 18 l’Open Air Theatre San Carlo ospita l’appuntamento conclusivo cui prenderà parte il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Interverranno il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, il commissario generale del Padiglione Italia Diana Bracco, il segretario generale del Bie Vicente Loscertales, il ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina e il commissario unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala. L’appuntamento sarà l’occasione per salutare le delegazioni dei Paesi Partecipanti e rivivere insieme i momenti più belli ed emozionanti che hanno caratterizzato la straordinaria avventura di Expo Milano 2015. Il palco dell’Open Air Theatre, protagonista dell’Esposizione Universale, farà da scena a due importanti passaggi di testimone.

La bandiera del Bie sarà consegnata prima ad Astana, città kazaka sede dell’Expo Internazionale del 2017, e poi a Dubai, sede della prossima Esposizione Universale nel 2020. Ad animare la cerimonia saranno sei cori – S. Ilario di Rovereto, Brianza di Missaglia, Rifugio Città di Seregno, Coro Femminile Incanto di Corsico, Coro dei Piccoli Cantori di Milano e I ragazzi della Scuola Rinnovata – che si fonderanno in un’unica voce composta da circa 1.000 elementi che interpreterà alcuni celebri brani. Saranno 1.000, a ricordare, in un momento di successo per l’Italia, i “Mille” che, tanti anni fa, unirono il nostro Paese. Oltre 13mila le richieste di soccorso fra i visitatori

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003

La finestra sullo Spirito - il Centro Tirreno

Feed non trovato
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003

Notizie giuridiche, leggi e sentenze

Feed non trovato
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003