Bologna, incendiati cavi della ferrovia: 'Sabotare un mondo di razzisti'
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 294 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Bologna, incendiati cavi della ferrovia: "Sabotare un mondo di razzisti"

Italia
Typography

Atto doloso nella notte a Bologna, nella sottostazione presso Santa Viola, dove sono stati incendiati cavi elettrici per la trasmissione dei dati sul traffico ferroviario.

Le fiamme, riferisce Polfer, sono state appiccate in quattro punti diversi e hanno provocato rallentamenti e ritardi ai treni ad Alta Velocità Bologna-Milano. Non lontano è stata trovata a terra una scritta di rivendicazione in vernice rossa: "8-11, sabotare un mondo di razzisti e di frontiere". Oggi a Bologna è in programma la manifestazione della Lega Nord con l'adesione del centrodestra. Su quanto accaduto è intervenuto su Facebook e Twitter il leader del Carroccio Matteo Salvini.

"Buona, anzi splendida domenica Amici! - scrive Salvini - Stanotte è stata danneggiata in diversi punti le linea ferroviaria fra Milano e Bologna, che ora è rallentata: 'incendio antirazzista' scrivono alcuni siti. Incendio antirazzista??? In galera questi delinquenti, altro che balle". Il leader della Lega conclude: "Bologna, stiamo arrivando!"