'Non rispetta Islam', picchia e tenta di dar fuoco a convivente
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 192 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Non rispetta Islam", picchia e tenta di dar fuoco a convivente

Italia
Typography

Picchia la convivente e cerca di darle fuoco perchè non osservava "il credo musulmano".

E' accaduto a Darfo Boario Terme, in provincia di Brescia, dove un 32enne marocchino, già conosciuto dalle forze dell'ordine, ha percosso la convivente, una 28enne russa e cristiana ortodossa, poi le ha cosparso la testa con alcool minacciandola di darle fuoco. Approfittando di un attimo di distrazione dell'uomo, però, la giovane è riuscita a chiudersi in bagno portando così il figlio, e a chiamare i carabinieri.

Giunti sul posto i militari hanno subito bloccato l'uomo e arrestato. la ragazza è stata soccorsa all'ospedale di Esine. L'episodio risale a tre giorni fa ma è stato reso noto solo oggi con la convalida dell'arresto.