No Tav, confermata assoluzione terrorismo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 339 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

No Tav, confermata assoluzione terrorismo

Italia
Typography

E' stata confermata in appello l'assoluzione dall'accusa di terrorismo, a Torino, mossa a quattro anarchici No Tav.

Il processo si riferiva all'attacco del 14 maggio 2013, al cantiere Tav di Chiomonte, in Valle di Susa. Restano confermate le quattro condanne a 3 anni e mezzo di reclusione per altri reati. "Ora ci auguriamo che la procura di Torino faccia autocritica sull'atteggiamento tenuto in questi anni sui No Tav". Così Claudio Novaro, uno degli avvocati difensori.