Nasconde 'botti' in scuola, arrestato
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 163 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Nasconde 'botti' in scuola, arrestato

Italia
Typography

I carabinieri di Modugno hanno sequestrato mezza tonnellata di giochi d'artificio proibiti nascosti in un deposito di una scuola primaria del posto, all'insaputa della direzione scolastica.

Il presunto responsabile, Giovanni Sgovio, pregiudicato di 31 anni, è stato arrestato. A casa dell'uomo i militari hanno poi sequestrato una pistola calibro 7.65. I 'Botti', ritenuti pericolosissimi, secondo i carabinieri hanno rappresentato un pericolo concreto per i bambini della scuola.