Firenze: accoltella ex e fidanzato per gelosia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 143 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Firenze: accoltella ex e fidanzato per gelosia

Italia
Typography

E' tentato omicidio, non una semplice aggressione per lesioni: così la procura di Firenze classifica - qualificando la gravità del fatto - l'accoltellamento di due giovani a Montespertoli (Firenze), un giovane e la sua fidanzata colpiti con una lama da cucina dopo una festa in casa, organizzata per il compleanno di lei, 25 anni.

 

Per gli inquirenti l'aggressore, 31 anni, arrestato dai carabinieri e ora in carcere, voleva uccidere. Si tratta dell'ex della giovane donna e l'aggressione, infatti, è maturata in un contesto sentimentale, di gelosia. Secondo i carabinieri ha inferto circa 20 coltellate al 'rivale', che ha tentato di opporsi a mani nude ed è stato protetto solo dalla sua corporatura robusta (è alto circa 1,90 cm), cosa che gli avrebbe permesso di contenere i danni e di non subire fendenti mortali. Una coltellata ha raggiunto anche la ragazza, anche lei ferita a un tendine di una gamba, reciso: al momento ha avuto 25 giorni di prognosi, ma c'è l'idea è che servirà più tempo per guarire.