Napoli: furbetti del cartellino nel Casertano
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 168 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Napoli: furbetti del cartellino nel Casertano

Italia
Typography

Formalmente presente in ufficio, di fatto a scaricare la frutta dell'azienda di famiglia nell'orario di lavoro.

 

E' uno dei sette 'furbetti del cartellino' scoperti nel comune di Parete, nel Casertano. Si tratta di sette dipendenti comunali sospesi dal servizio su ordine del Gip del Tribunale di Napoli Nord per assenteismo. Tra i comportamenti illeciti accertati proprio quello di un addetto che dopo aver timbrato il badge in Municipio, si è recato a lavorare nell'azienda di famiglia. Il provvedimento, richiesto dalla Procura che ha coordinato le indagini, è stato notificato dai carabinieri; gli indagati rispondono di truffa ai danni di un ente pubblico e false attestazioni. Alcuni dipendenti, è emerso, si sono assentati dal lavoro anche per un'intera settimana, nonostante il loro badge risultasse regolarmente timbrato.