Bologna: annegamenti, uomo morto nel Trebbia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 552 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Bologna: annegamenti, uomo morto nel Trebbia

Italia
Typography

Un uomo di 38 anni è stato trovato annegato nel fiume Trebbia, vicino a Piacenza.

 

Il suo cadavere è stato recuperato dalle squadre dei vigili del fuoco intervenute dopo che, questa mattina, una donna a passeggio con il cane sull'argine della fazione San Nicolò ha trovato gli indumenti dell'uomo abbandonati vicino all'acqua. Sul posto anche i carabinieri che hanno trovato la bicicletta del 38enne e i suoi effetti personali tra cui anche il telefono cellulare. Le ricerche dei pompieri si sono protratte per tutta la mattina con un gommone in un punto in cui l'acqua è profonda circa tre o quattro metri. Intorno a mezzogiorno il cadavere è stato individuato e portato a riva. I carabinieri di San Nicolò stanno indagando, ma pare molto probabile che l'uomo sia annegato mentre faceva il bagno da solo.