BARI, uomo morto investito da treno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 235 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

BARI, uomo morto investito da treno nel Barese

Italia
Typography

Sarebbe suicidio, vittima maestro di musica 40enne

BARI, uomo morto investito da treno
BARI, uomo morto investito da treno

 

BARI, 25 DIC - E' ripartito poco prima della mezzanotte, arrivando a destinazione, un treno Intercity Milano-Lecce, con a bordo centinaia di passeggeri che si preparavano a festeggiare la vigilia di Natale con parenti e amici, rimasto fermo per circa tre ore nei pressi della stazione ferroviaria di Torre a Mare, vicino Bari, dopo aver investito un uomo sui binari. Secondo i primi accertamenti, si tratterebbe di un suicidio. La vittima è un uomo di 40 anni di Noicattaro (Bari), maestro di musica, coniugato ma senza figli. I disagi per i passeggeri sono stati dovuti al fatto che gli agenti della polizia ferroviaria di Bari, intervenuti sul posto insieme al personale delle Ferrovie dello Stato, hanno impiegato diverso tempo per recuperare i resti dell'uomo, identificato solo dopo alcune ore. Il treno coinvolto nell'incidente è un mezzo periodico straordinario messo a disposizione dalle Ferrovie dello Stato proprio per il periodo natalizio.