Nuovi orari di Trenitalia per i regionali calabresi: più corse sulla ionica
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 601 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Nuovi orari di Trenitalia per i regionali calabresi: più corse sulla ionica

Calabria Regione
Typography

E’ partito ufficilamente ieri il nuovo orario ferroviario regionale di Trenitalia, mai pendolari hanno iniziato ad usufruirne di fatto oggi.

 

L’offerta, che varia per molte corse, e’ stata costruita secondo le indicazioni dell’assessorato regionale Trasporti e condivisa con le piu’ rappresentative associazioni di consumatori. Il nuovo orario rappresenta una piccola rivoluzione rispetto al passato. E’ quanto si legge in un comunicato di Trenitalia. Cio’ e’ stato possibile – e’ scritto ancora – grazie all’analisi delle criticita’ riscontrate nel corso degli ultimi anni che hanno ‘suggerito’ le soluzioni in grado di calibrare l’offerta con criteri di impostazione innovativi per soddisfare al meglio le esigenze di mobilita’ espresse dal territorio. Si e’ giunti cosi’ all’introduzione di un sistema a rete e strutturato che prevede, in corrispondenza delle principali localita’, l’interscambio fra le dorsali Tirrenica e Jonica (Rosarno, Lamezia Terme, Paola, Cosenza, Catanzaro, Roccella), con coincidenze tra collegamenti.

 

All’integrazione tra servizi ferroviari – prosegue il comunicato – si aggiunge la realizzazione di una prima fase d’integrazione modale ‘ferro-bus’ nelle stazioni di Lamezia Terme Centrale, Catanzaro Lido, Castiglione Cosentino e Reggio Calabria Centrale, verso gli aeroporti calabresi, le universita’ pubbliche, la Cittadella Regionale. Inoltre, la rimodulazione degli orari secondo una frequenza ‘cadenzata’, ovvero con le partenze programmate nelle diverse localita’ sempre allo stesso minuto, dovrebbe consentire non solo di organizzare meglio il viaggio, ma anche di memorizzare piu’ facilmente l’orario del treno utile ai propri spostamenti.

 

Anche la razionalizzazione delle fermate, con l’eliminazione di quelle meno frequentate in alcune fasce orarie, contribuira’ a velocizzare il percorso dei treni e a rendere piu’ omogeneo e stabile l’intero sistema, con conseguenti benefici in termini di puntualita’ e regolarita’ del servizio. In particolare: sulla linea Lamezia Terme-Rosarno (via Tropea) si e’ passati da 5 a 12 collegamenti giornalieri, tenendo conto soprattutto della vocazione turistica della zona servita e del previsto aumento della domanda di trasporto; sulla Rosarno-Melito di Porto Salvo, per 21 corse nei giorni feriali e per 8 in quelli festivi, istituita la nuova fermata a Reggio Calabria Pentimele, impianto inaugurato sabato 11 giugno; sulla linea ionica aumentate le corse sulla Reggio Calabria-Catanzaro Lido (da 12 a 14), velocizzate mediamente di 15 minuti, e attivato un cadenzamento tra Reggio Calabria e Roccella Jonica, con orario alternato tra il servizio metropolitano ed il servizio veloce, con aggiunta di altre due corse in fascia serale passando da 11 a 13 giornaliere; miglioramenti anche sulla Lamezia Terme Centrale-Catanzaro Lido (le corse passano da 14 a 22) con collegamenti Sibari-Lamezia senza cambio treno a Catanzaro, e un’ ulteriore aggiunta di corse tra Crotone e Catanzaro Lido (da 20 a 24); sulla Sibari-Metaponto inserite due nuove coppie di treni Sibari-Trebisacce, collegate a Cosenza e Crotone.

 

Per facilitare l’approccio al nuovo orario, si potra’ fare riferimento agli sportelli informativi e di customer care nelle stazioni di Catanzaro Lido, Castiglione Cosentino, Cosenza, Lamezia Terme, Paola. Inoltre, nei primi giorni di validita’, saranno presenti ‘infopoint’ a Sibari, Reggio Calabria, Rosarno, Crotone e Roccella Jonica, dove personale di Trenitalia in divisa fornira’ assistenza ai passeggeri e raccogliera’ segnalazioni e grado di soddisfazione della clientela. Infine – conclude il comunicato -, il competente assessorato regionale, in sinergia con Trenitalia e Rete ferroviaria italiana, ha costituito una sorta di ‘osservatorio tecnico’ con la convocazione periodica di incontri per verificare, anche alla presenza dei rappresentanti accreditati di associazioni di consumatori e pendolari, l’efficacia delle novita’ introdotte e lo studio di eventuali possibili miglioramenti da apportare. Il nuovo orario regionale di Trenitalia e’ disponibile per la consultazione su trenitalia.com e sui canali informativi on line delle Gruppo Fs. (Strill)

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003