Cosenza: rissa per futili motivi, tre arresti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 529 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Cosenza: rissa per futili motivi, tre arresti

Cosenza e Provincia
Typography

La Polizia di Stato ha arrestato a Cosenza tre persone, Alfredo Posa, di 38 anni, e i fratelli Corrado e Franco Rosa, rispettivamente di 53 e 46 anni, con l'accusa di rissa.

 

I poliziotti, intervenuti a seguito di una segnalazione al 113, hanno trovato le tre persone, tutte con precedenti, che stavano litigando violentemente armate di armi improprie e di spranghe di metallo. Accertati i futili motivi alla base della lite sfociata poi nella rissa, gli agenti sono riusciti a sedare gli animi delle persone coinvolte alla lite. A seguito della colluttazione due persone sono state medicate per traumi e ferite lacero contuse, mentre la terza, che ha rifiutato di sottoporsi alle cure dei sanitari, ha subito solo escoriazioni ad un braccio.