Cosenza: recuperate 17 pergamene trafugate
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 425 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Cosenza: recuperate 17 pergamene trafugate

Cosenza e Provincia
Typography

I carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Cosenza hanno recuperato, a Cassano allo Ionio, 17 pergamene di tipo 'Antifonario' risalenti al 1500 e 1700 trafugate dall'archivio di Stato di Cosenza.

 

Sulle pergamene sono riportati in lingua greca e latina testi musicali di accompagnamento alla Santa messa. "L'operazione - ha detto il comandante del nucleo Carmine Gesualdo - nasce da un annuncio che proponeva la vendita di un quadro, risultato falso, postato su internet da un cinquantacinquenne di Cassano appassionato d'arte. Durante la perquisizione abbiamo trovato i documenti che fanno parte di 95 pezzi trafugati tra il 2003 e il 2009. Speriamo di trovarli tutti". "È un'attività - ha detto il procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla - partita da una semplice segnalazione che ha prodotto ottimi risultati grazie alle competenze dei carabinieri. E' un risultato importante che permette di tutelare il patrimonio della nostra terra. Come Procura continueremo a supportare queste attività".