SCALEA (COSENZA), picchia conoscente dopo lite, arrestato
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 219 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

SCALEA (COSENZA), picchia conoscente dopo lite, arrestato

Cosenza e Provincia
Typography

Aggressore, bloccato da Cc, ha sfondato porta casa della vittima

SCALEA (COSENZA), picchia conoscente dopo lite, arrestato
SCALEA (COSENZA), picchia conoscente dopo lite, arrestato

SCALEA (COSENZA), 5 FEB - Ha picchiato un conoscente al culmine di una lite per futili motivi dopo avergli sfondato la porta di casa. Un uomo di 57 anni è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri, a Scalea, con l'accusa di lesioni personali, violenza privata e danneggiamento. Secondo quanto riferito dai carabinieri, tra i due è scoppiata una lite che poi è degenerata. A quel punto l'aggressore ha sfondato, danneggiandola, la porta d'ingresso della casa del conoscente e lo ha picchiato. La vittima dell'aggressione, in precedenza, però, aveva avuto il tempo di chiedere l'intervento dei carabinieri della Compagnia di Scalea che, giunti nell'appartamento, hanno sorpreso il cinquantasettenne, in camera da letto, mentre picchiava la vittima. L'aggressore è stato bloccato e la vittima soccorsa e portata in ospedale dove i sanitari hanno riscontrato diverse lesioni guaribili in dieci giorni.