COSENZA, aveva materiale pedopornografico, arresto
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 370 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

COSENZA, aveva materiale pedopornografico, arresto

Cosenza e Provincia
Typography

Scoperti 270 files di video e foto, indagine polizia postale

COSENZA, aveva materiale pedopornografico, arresto
COSENZA, aveva materiale pedopornografico, arresto

COSENZA, 27 MAR - Un giovane di Corigliano Calabro, M.P. di 30 anni, è stato arrestato dalla Polizia di Stato perché trovato in possesso di un ingente quantità di materiale pedopornografico. Oltre 270 files di video e foto di natura pornografica, realizzati con l'utilizzo di minori: é il materiale di cui é stato trovato in possesso un trentenne residente in un centro della provincia di Cosenza che é stato arrestato dalla Polizia postale con l'accusa di pornografia minorile e detenzione di materiale pedopornografico. L'arresto scaturisce da un'indagine condotta dalla Polizia postale di Cosenza e Catanzaro sotto le direttive della Procura della Repubblica di Castrovillari. Il materiale sequestrato al trentenne sarà oggetto adesso di ulteriori approfondimenti investigativi per accertarne la provenienza e tentare di svelare la rete di complicità su cui poteva contare l'arrestato. Il trentenne é stato condotto in carcere.