Briatico: protesta immigrati, arresti e denunce
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 949 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Protesta immigrati, arresti e denunce

Vibo Valentia e Provincia
Typography

I carabinieri hanno arrestato a Briatico quattro immigrati africani che avevano inscenato una protesta, danneggiando la hall e gli arredi dell'albergo in cui erano ospitati dopo il loro sbarco nei giorni scorsi sulla costa vibonese.

 

Alla protesta hanno partecipato anche immigrati minorenni, per un totale di circa sessanta persone. L'iniziativa degli immigrati é stata motivata da presunti ritardi nel pagamento delle somme di denaro che avrebbero dovuto essergli corrisposte. I minorenni che hanno partecipato alla protesta, contribuendo anche loro ai danneggiamenti, sono stati denunciati. I migranti, nel corso della protesta, hanno anche lanciato pietre contro i carabinieri intervenuti sul posto e spintonato alcuni dei militari. Per sedare la protesta sono dovuti intervenire, in tenuta antisommossa, i carabinieri del "Gruppo operativo Calabria".