Giubileo, in campo 800 missionari della Misericordia: perdoneranno peccati 'speciali'
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 816 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Giubileo, in campo 800 missionari della Misericordia: perdoneranno peccati 'speciali'

Urbi et Orbi
Typography

Sono già pronti ottocento 'Missionari della Misericordia'. Sacerdoti che arriveranno da tutto il mondo (sessanta sono italiani) e che, in occasione del Giubileo della Misericordia, potranno perdonare i peccati riservati alla Sede Apostolica.

I "peccati riservati" che potranno essere perdonati sono: la profanazione dell'Eucaristia, l'assoluzione del complice, la violazione del sigillo sacramentale, la consacrazione del vescovo senza autorizzazione del Papa, l'offesa al Pontefice. "Abbiamo già chiuso l'iscrizione - ha detto monsignor Rino Fisichella, a capo della macchina organizzativa del Giubileo - perché il numero dei sacerdoti ha già raggiunto oltre ottocento richieste.

I missionari provengono dalle diverse parti del mondo e sono stati indicati dai propri Vescovi per svolgere questo servizio peculiare. Dal mercoledì delle Ceneri riceveranno il mandato dal Papa di essere predicatori della misericordia e confessori ricolmi di misericordia".

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003