UNICAL (RENDE). Convenzione con Ordine dei Commercialisti di Cosenza
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 515 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

UNICAL (RENDE). Convenzione con Ordine dei Commercialisti di Cosenza

Cosenza e Provincia
Typography

D’ora in avanti, per gli studenti dell’Università della Calabria iscritti ai corsi di laurea in Economia, sarà possibile beneficiare di un’ esperienza formativa, utile sia per il proseguimento del percorso scelto, sia in relazione all’ingresso nel mondo del lavoro.

La convenzione che l’Ateneo di Arcavacata ha sottoscritto nei giorni scorsi con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Cosenza, infatti, consentirà loro di svolgere un importante periodo di tirocinio all’interno di studi professionali preventivamente individuati per questa particolare esigenza. L’accordo è stato firmato dal rettore dell’Università della Calabria, Gino Mirocle Crisci, e dal Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Cosenza Andrea Manna. Il tirocinio è riservato agli studenti che frequentano l’ultimo anno delle lauree triennali e magistrali. Per i primi, iscritti al corso di Laurea in Economia Aziendale o a quello in Economia, è prevista una frequenza di 200 ore.

Requisito indispensabile, però, è aver acquisito almeno 24 crediti nell’ambito disciplinare Economia Aziendale e almeno 15 crediti in quelli di Economia e gestione delle imprese, Finanza aziendale, Organizzazione aziendale e Economia degli intermediari finanziari. Come si diceva, potranno beneficiare della stessa opportunità anche gli studenti iscritti ai corsi di laurea magistrale (se in possesso di una laurea triennale diversa da quelle di tipo economico sarà necessario colmare i debiti formativi richiesti dall’Ordinamento didattico per l’accesso alle lauree magistrali classe LM56 – LM 77), per i quali è previsto un tirocinio semestrale di 275 ore.

In ogni caso, potranno svolgere il tirocinio quanti hanno acquisito nel percorso formativo magistrale almeno 18 crediti nell’ambito disciplinare Economia aziendale, almeno 9 crediti negli ambiti disciplinari Economia e Gestione delle Imprese, Finanza Aziendale, Organizzazione Aziendale ed Economia degli Intermediari Finanziari, almeno 18 crediti negli ambiti disciplinari Diritto Commerciale, Diritto dell’Economia, Diritto tributario, Diritto Processuale Civile e Diritto penale.

Come è specificato nell’art. 4, fermo restando i contenuti minimi previsti dalla convenzione, è possibile che i corsi di laurea triennale ei corsi di laurea magistrale abbiano contenuti formativi conformi ai contenuti formativi ed alle conoscenze definite da accordi internazionali di cui è parte il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (quali, ad esempio, il progetto Common Content), finalizzati a garantire l’uniformità dei percorsi di accesso alla professione ed in particolare ad assicurare la libera circolazione dei professionisti contabili nell’ambito dell’Unione Europea.

Nella stessa convenzione, infine, è previsto che, in linea con le attività promosse a livello nazionale in questo settore, l’Università della Calabria Commercialisti e degli Esperti Contabili di Cosenza si impegnano ad informare adeguatamente gli studenti, a partire dall’ultimo anno di scuola superiore, in merito alle offerte formative ed ai percorsi alternativi finalizzati all’accesso alla professione di dottore commercialista ed esperto contabile, evidenziando le diverse opportunità che derivano da tali percorsi di studio che integrano i contenuti prescritti negli accordi internazionali finalizzati a garantire l’uniformità dei percorsi di accesso alla professione e ad assicurare la libera circolazione dei professionisti contabili nell’ambito dell’Unione Europea.

Una più puntuale e approfondita valutazione della convenzione, anche in rapporto all’esonero dalla prima prova scritta dell’esame di Stato per l’esercizio della professione di Dottore Commercialista e di Esperto Contabile, è possibile leggendo il testo allegato del documento.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003